Barcellona, mortacci tua quanto sei calda.

spegniriaccendi ha detto:
Per fortuna non l’hai chiamata opera d’arte.

No, per fortuna adesso si usa tanto il termine installazione, così trovo un termine per definire tutte quelle cose contemporanee che ho il limite di non riuscire ad apprezzare hanno il limite di non riuscire a farsi apprezzare da me.


me, cooking.

me, cooking.

(Fonte: gif-weenus)

Non mi stancherò mai di fare una risata maliziosa tra me e me ogni volta che queste giovani vanno al Macro, si fanno le foto sorridenti con quella determinata installazione e scrivono sotto frasi intellettuali con il tag “Big bamboo*”.

Sì, si chiama Big bambù, ma non è l’unica cosa a chiamarsi così, Ragazze.

*risatina maliziosa con la manina che copra la bocca*

Santopiripillo

Santopiripillo

(Fonte: theartoflicking)

Lavori papabili se questo va male:

- dire la verità alle tipe che provano vestiti da sposa.

Caffè.

(Fonte: wordsmatty)

fantasiedicoppia:

pellenudafremente:

(-n)

la cravatta è orrenda!
*B*


Quale cravatta?

fantasiedicoppia:

pellenudafremente:

(-n)

la cravatta è orrenda!

*B*

Quale cravatta?

(Fonte: puroerotismohot)

Anonimo ha chiesto: ammazza che doppiepunte.

Lassa perde, è ‘na battaglia persa in partenza.

nonspotlessmind ha detto:
uh dio voglio farli anche io di questo colore, ma a settembre *.* fai da te o parrucchiere?

Uh, che bello, adoro il momento shampiste.
Me li fa una mia amica, compro il tubetto 6.4 Sculptura e via.
Dipende molto dal tuo colore di base.